Palmi in un video di Fausto Cricrì...

 

Scilla "marina grande"

Famosa in tutto il mondo per le vicende di Ulisse nei versi Omerici, echeggianti anche in un poema di Virgilio, Scilla, nella provincia di  Reggio Calabria, è un paese che si distingue per la posizione geografica, la storia e la cultura marinara. Perla della Costa Viola, chiamata così per la particolare colorazione delle acque marine che assumono in trasparenza il colore violaceo per la profondità del fondale di ricca vegetazione e fauna marina, Scilla estende il proprio territorio fino alle pendici aspromontane, da cui deriva diverse tradizioni di artigianato, coltivazioni e gastronomia.

Gambarie è considerata una tra le più particolari e suggestive località turistiche sia estive che invernali del meridione d’Italia. Alle porte del Parco Nazionale dell’Aspromonte, nel comune di Santo Stefano d’Aspromonte a 1400 mt d’altezza sul livello del mare, si trova in una tra le più importanti aree protette d’Italia.
Nel 1995 sono state aperte due nuove seggiovie e due sciovie con relative piste,ma nonostante lo sviluppo di questi ultimi anni, ha conservato intatta la sua principale prerogativa, cioè quella di essere esempio di perfetta sintonia tra natura e paesaggio. Sta tutta qui, in questo semplice risultato, la particolarità di Gambarie, perla preziosa della montagna calabrese, incastonata in un ambiente straordinario che si lascia scoprire poco alla volta, dietro un crinale, al di là di un bosco, sulle rive di un vivace ruscello.

"Bagnara incastonata a guisa di anfiteatro in un semicerchio collinare, coltivato a vigneti, Bagnara Calabra si specchia sulle acque del basso Tirreno, con la visione ammaliante dello Stretto di Messina, dello Stromboli e delle isole vaganti di Eolo, che ne fanno allo sguardo del visitatore uno dei panorami più incantevoli d'Italia, secondo la descrizione di Eduard Lear, datata 1847. Ipotesi storiche tendono a far risalire le origini della "Perla del Tirreno" al periodo Fenicio al VIII secolo AC. Tali affermazioni sarebbero, secondo alcuni storici, suffragate dalle tante affinità con  questo popolo di navigatori.

Palmi, balcone sul tirreno, confine nord della Costa Viola, è una splendida cittadina situata a circa 40 Km, a nord di Reggio Calabria conta una popolazione di 20.000 abitanti, con un territorio di 31,80 kmq. Sorta dalle ceneri dell'antica città magnogreca di Tauriana distrutta intorno al X secolo dai Saraceni, Palmi, più volte ricostruita dopo i terremoti del 1783, 1894 e 1908, si presenta oggi con ampie strade regolari intervallate da lussureggianti oasi di verde e comode piazze.